Spettacolo teatrale (S)legati

Rappresentazione di e con Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi

Spettacolo teatrale (S)legati

​​​​Quale futuro per i nostri paesi? Quali risorse può offrire il nostro territorio? Ci piace pensare che queste nostre comunità rimangano vive, permettendo alle giovani generazioni di coltivare e di realizzare il sogno di costruirsi un futuro qui.
Se i giovani scappano verso la città quale futuro resta per le nostre montagne? È possibile sperimentare nuovi modelli di sviluppo?

La risposta la possiamo riscontrare in una serie di eventi, tra cui quello in programma per domenica 01 marzo 2020 alle ore 15:00 con uno spettacolo teatrale di e con Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi. La rappresentazione si terrà presso il cineteatro di Branzi (Via Umberto I, 11) al costo di 10 euro.

Verrà raccontata la storia di un sogno ambizioso: essere i primi al mondo a scalare il Siula Grande. Ma è anche la storia di un’amicizia, e della corda che, durante quella terribile impresa, lega questi due giovani ragazzi. La corda che mette la vita dell’uno nelle mani dell’altro. È al contempo una metafora: delle relazioni, tutte, e dei legami. La montagna diventa la metafora del momento in cui la relazione è portata al limite estremo, in cui la verità prende forma, ti mette alle strette… a fare l’unico gesto necessario alla vita di entrambi.

Riferimenti

0345 81177
www.vallebrembana.bg.it
Costo: 10 EUR