Imparare

Per i bambini ogni giorno è una scoperta! E se volete fare un'esperienza diversa, vi consigliamo i nostri musei e laboratori ricchi di storia e natura

I luoghi e le attività

Gli eventi in programma

03 ottobre 2020

Omaggio a Evaristo Baschenis

Averara
3 Ottobre si terrà dalle 14:30 alle 18:00  Omaggio a Evaristo Baschenis
Programma :Ore 14.30 – Laboratorio artistico “Un giorno da liutaio: realizza il tuo strumento musicale”
Ore 15.30 – Conversazione con Enrico de Pascale “Evaristo Baschenis. Musica per gli occhi”
Ore 17.00 – Concerto “Mandolino: affetto e virtuosismo barocco”

Musiche del XVIII secolo di Giuseppe Paolucci, Abate Ranieri Capponi, Bartolomeo Bortolazzi, Giovanni Battista Gervasio, Pietro Giuseppe, Gaetano Boni
Eseguite da “Ensemble Baschenis” – Marco Luca Capucci, mandolini barocchi – Alessandra Milesi, violoncello – Giorgio Ferraris, tiorba e chitarra
L'ente organizzativo dell'evento è AltoBrembo e l'Associazione Visit Brembo è mero soggetto divulgatore dell'iniziativa.


11 ottobre 2020

La via delle castagne

Zogno
Zogno è il paese più popolato della Valle Brembana e centro importante in termini di servizi offerti, sia amministrativi sia commerciali, la cui rilevanza si legge attraverso la sua storia. Oltre che per il suo passato,
ci sono molti buoni motivi per trascorrere una giornata o un periodo di relax a Zogno: intraprendere lunghi trekking di montagna o facili escursioni lungo le mulattiere; visitare musei e chiese con opere d’arte e
reperti storici di pregio; scoprire piccoli borghi e contrade, dove il tempo sembra essersi fermato; gustare tutto il sapore genuino della cucina tradizionale locale o semplicemente rilassarsi e rigenerarsi contemplando scenari di verde e blu costellati da piccoli centri abitati.
Tre le date, organizzate dal Comune di Zogno, per passeggiare alla scoperta della Via delle Castagne con accompagnatore di media montagna, una bella passeggiata in mezzo al verde per scoprire la contrada di Castegnone di Poscante, dove il tempo sembra essersi fermato.
Conosciuta per i Biligòcc, sapientemente preparati dalla gente del posto, riservata e tenacemente ancorata alle proprie tradizioni, fiera di vivere in
quell’angolo di paradiso e di mostrarlo al visitatore.
Partenza da Piazza Martina, un piccolo agglomerato di antiche costruzioni rurali che conserva testimonianze medievali, lungo un sentiero posto sulle pendici basse del Canto Alto che giunge ai secadùr.
Un sentiero didattico per famiglie per conoscere la selva, il castagno e il suo frutto, i ritmi delle stagioni e come, per necessità l’istinto umano si è adattato a sfruttare i tesori del nostro territorio.
Non solo quindi un sentiero da percorrere in autunno per conoscere la tradizione della raccolta, conservazione e consumo della castagna, bensì un sentiero per passeggiare in famiglia alla conoscenza dei tesori del territorio e della tradizione. Ideale anche per famiglie con bambini, l’escursione prevede quindi tappe didattiche e soste in punti panoramici.
Da segnare in calendario domenica 20 e 27 settembre e 11 ottobre 2020; con ritrovo e partenza ore 13.30 presso l’agriturismo Casa Martina. All’arrivo verso le 17.30 circa, piccolo ristoro gratuito offerto da Casa Martina.

Presentarsi muniti di mascherina per il rispetto del protocollo anti-Covid.
Si raccomanda abbigliamento sportivo; lungo il percorso non sono presenti fontanelle o rifornimenti di acqua: si consiglia un giusto rifornimento personale.